Migranti: Avramopoulos, contrari riconsiderino Patto

Appello su Welt, rivedano posizione su Global Compact

Redazione ANSA BERLINO
(ANSA) - BERLINO, 3 DIC - Il commissario dell'Ue Dimitris Avramopoulos chiede ai Paesi europei che hanno respinto il Global compact di ripensarci: "chiedo a tutti i paesi colpiti dal fenomeno, nell'Ue, di rivedere il loro rifiuto del patto dei migranti dell'Onu, e sostenerlo", afferma alla Welt. "Chi respinge il patto dei migranti non ha studiato abbastanza", per Avramopoulos. "Si tratta di creare una nuova piattaforma per una collaborazione multilaterale. Nessun Paese può farcela da solo".

"Il sistema di Dublino attuale è morto. Abbiamo bisogno con urgenza di qualcosa di nuovo. Non possiamo lasciare da soli nel contrasto alla crisi migratoria gli Stati in prima linea nel Mediterraneo, come Italia, Grecia o Spagna". Lo dice in un'intervista alla Welt il commissario europeo Dimitris Avramopoulos, secondo il quale il sistema d'asilo in Europa "va messo al riparo dalle crisi, cosa che finora non è". Ci sono 7 proposte, ha ricordato, 5 delle quali "velocemente approvabili".

Sulle altre due, la riedizione del sistema di Dublino e l'armonizzazione delle procedure d'asilo, "si deve ancora discutere". "Questa settimana sarà importante", dice a proposito del consiglio dei ministri dell'interno di giovedì: su questi due punti si potrà rimandare la decisione, "ma dovranno restare molto in lato nella lista delle priorità".(ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: