Ucraina: Ue, sviluppi nel mar d'Azov sono inaccettabili

Pericolosa escalation.Convocato Comitato sicurezza straordinari

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 26 NOV - "Gli sviluppi nel mar d'Azov sono inaccettabili e ci aspettiamo che la Russia lasci andare subito le navi e l'equipaggio". Così una portavoce della Commissione europea su quello che definisce una "pericolosa escalation", e condannando "l'aggressione verso l'Ucraina".

Stiamo prendendo la questione con "grande serietà", afferma la portavoce, "e per noi è una priorità in questo momento. I contatti dell'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini sono in corso, e gli Stati membri ne parleranno al Comitato politico e di sicurezza (Cops) di domani", mentre non si escludono anche altre iniziative.

L'Ue ha convocato per oggi pomeriggio una seduta straordinaria dei 28 ambasciatori del Comitato politico e di sicurezza (Cops) per discutere di quanto accaduto nel mar d'Azov. Si apprende da fonti diplomatiche europee. (ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: