Mogherini, molto preoccupata per trattato sui missili Inf

Non vogliamo Europa torni a essere campo battaglia per altri

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 20 NOV - "Sono estremamente preoccupata.

Non vogliamo che il territorio europeo torni ad essere un campo di battaglia per altri poteri, come è stato in passato. Speriamo ci sia ancora margine per salvare l'accordo e attuarlo". Così l'Alto rappresentante dell'Ue Federica Mogherini, al suo arrivo al consiglio Difesa, risponde sul Trattato Inf, sui missili nucleari a breve e medio raggio, dopo la decisione degli Usa di uscirne. I ministri europei oggi discuteranno dell'argomento anche col segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, che prenderà parte ad una sessione dei lavori.

"Gli accordi devono essere applicati, e se ci sono problemi, la giusta direzione è insistere sulla loro piena attuazione, piuttosto che il ritiro. Quindi speriamo che ci sia ancora spazio per rafforzare la sua applicazione, piuttosto che smantellarla", ha detto Mogherini.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: