Percorso:ANSA > Europa > Politica estera, sicurezza e difesa > Digitale: accordo su e-government tra Ue e Paesi orientali

Digitale: accordo su e-government tra Ue e Paesi orientali

Andrus-Gabriel, progresso per amministrazioni pubbliche moderne

06 ottobre, 15:52
(ANSA) - BRUXELLES, 6 OTT - Il summit sul digitale a Tallinn tra l'Unione europea e il partenariato orientale si chiude oggi con un accordo sull'e-government, la pubblica amministrazione online. I commissari europei responsabili per il digitale, Andrus Ansip e Mariya Gabriel, si sono impegnati con i ministri dei sei partner orientali ad "accelerare" su un uso più ampio dei mezzi di identificazione elettronica nell'Ue. La dichiarazione di Tallinn, scrivono Ansip e Gabriel, è "un passo importante" per "modernizzare le amministrazioni pubbliche in Europa, che danno impulso all'economia digitale e alla società".

I cittadini e le imprese trarranno vantaggio dal regolamento europeo eIDAS sull'identificazione elettronica e i servizi fiduciari per le transazioni elettroniche, e dalla diffusione di servizi pubblici digitali efficienti, quando la notifica formale sarà ufficializzata. "Tutti gli europei devono poter accedere ai servizi online in altri Stati membri come fanno a casa e le transazioni elettroniche devono diventare significativamente più facili nel mercato interno", sottolineano Ansip e Gabriel.

L'accordo sui servizi di pubblica amministrazione online è arrivato dopo un'altra dichiarazione siglata ieri a Tallinn tra l'Ue e i ministri di Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldova e Ucraina per "approfondire la cooperazione in sei settori prioritari" del digitale.(ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA