Tlc: l'Italia recupera nel digitale, ma ancora 24esima in Ue

La banda larga cresce, restano basse le competenze cittadini

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 11 GIU - L'Italia recupera nella digitalizzazione, ma resta in coda in Europa: secondo l'indice della Commissione europea che misura il percorso dei Paesi verso un'economia e una società digitalizzate (DESI), il nostro Paese si piazza al 24mo posto, scalando una posizione rispetto agli anni scorsi.

"La crescita dell'Italia è interessante", nota la Commissione Ue presentando il suo rapporto annuale, evidenziando i progressi italiani nella copertura della banda larga veloce e nell'assegnazione del 5G. A spingere i progressi a livello nazionale restano tuttavia l'integrazione delle tecnologie digitali e i servizi pubblici digitali.

La sfida principale da affrontare per l'Italia, come negli scorsi anni, resta la carenza nelle competenze digitali dei cittadini. Terz'ultima in Europa, peggio fanno solo Romania e Bulgaria. Queste lacune - osserva Bruxelles - hanno conseguenze negative a cascata su tutti gli altri settori, dalla connettività superveloce agli utenti Internet, dai servizi online all'e-commerce. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: