Percorso:ANSA > Europa > L'Europa a sostegno delle imprese > Ue: fondi a 20 Pmi italiane per un totale 1 mln di euro

Ue: fondi a 20 Pmi italiane per un totale 1 mln di euro

Pubblicato elenco imprese selezionate per Strumento Ue Pmi

18 settembre, 19:27

(ANSA) - BRUXELLES, 18 SET - Sono 20 le piccole e medie imprese italiane che rientrano nell'elenco delle 155 Pmi che riceveranno 50.000 euro di fondi europei ciascuna, per finanziare studi di fattibilità per i loro progetti e potranno usufruire di tre giorni di formazione aziendale nel contesto del nuovo "strumento europeo per le Pmi". Trasporti verdi, nanotecnologie, ecoinnovazione, ricerca spaziale produzione alimentare sostenibile tra i settori di intervento delle Pmi tricolori che beneficeranno in totale di un milione di euro di fondi Ue. Nella fase successiva, i progetti ulteriormente selezionati potranno ricevere finanziamenti fino a 2,5 milioni di euro per finanziare attività di innovazione come dimostrazioni, progetti pilota, sperimentazioni, ampliamento di scala e miniaturizzazioni. I beneficiari dovranno inoltre elaborare un piano aziendale. Le idee pronte a entrare nella fase di investimento, disporranno inoltre di servizi di consulenza per sviluppare l'attività aziendale e di altri servizi di sostegno (fase 3). Le Pmi italiane selezionate si trovano a Milano (5), Modena (2), Roma, Pisa, Genova, Torino, Monza, Treviso, Bologna, Frosinone, Sondrio, Bergamo, Mantova, Varese e Asti (1). Nella prima tornata le Pmi spagnole hanno ottenuto i migliori risultati, con 39 proposte selezionate, seguite da vicino dalle Pmi del Regno Unito e dell'Italia. Nel 2014 è previsto il finanziamento di circa 645 progetti, che saliranno a 670 nel 2015. Il bando è sempre aperto e le prossime scadenze per la valutazione sono il 24 settembre e il 17 dicembre 2014 per la fase 1, e il 9 ottobre e il 17 dicembre 2014 per la fase 2. Lo strumento europeo per le Pmi è stato varato nell'ambito del nuovo programma Ue Orizzonte 2020, che dispone di 80 miliardi di euro per finanziare la ricerca e per aiutare le piccole imprese innovative a commercializzare i progetti di punta. La Commissaria Ue per la Ricerca, l'innovazione e la scienza, Máire Geoghegan-Quinn, si è felicitata con i vincitori dicendosi sicura che "le Pmi innovative aiuteranno a rilanciare l'economia europea, creando occupazione duratura e prodotti e servizi di punta''.(ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA