Clima: Barcellona leader in lotta a fossili con Districlima

Rete energetica 'smart' presentata a margine plenaria dell'Arlem

Redazione ANSA BARCELLONA

BARCELLONA - Barcellona lotta contro il cambiamento climatico e si mostra all'Ue come esempio di smart city con un sistema energetico efficiente e sostenibile. Quasi 23mila tonnellate di CO2 in meno all'anno e una riduzione del consumo di combustibili fossili del 60%: sono i principali risultati di Districlima, la rete urbana di sistemi centralizzati di riscaldamento e raffreddamento messo in piedi, in cooperazione con Engie, che oggi raggiunge un'estensione di oltre 18 km con più di 100 edifici collegati. Il progetto è stato presentato alla stampa alla vigilia della plenaria dell'Assemblea regionale e locale euromediterranea (Arlem), organizzata dal Comitato europeo delle regioni.

Nato nel 2002 come soluzione innovativa e sostenibile per la produzione e la distribuzione dell'energia in città, il distretto si trova a pochi chilometri da lungomare di Besos. L'impatto sull'ambiente è significativo: il taglio di 23mila tonnellate di CO2 all'anno corrisponde alla somma delle emissioni prodotte da 28mila viaggi in auto ogni giorno. Grazie alla sostituzione di centinaia di unità di condizionatori, il distretto contribuisce ad abbassare la temperatura dell'ambiente tra 1 e 2 gradi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: