Provenzano a Ue, c'è allarme Sud, lavoro con urgenza

Illustrerò alla Commissione europea il piano per il "salvataggio"

Redazione ANSA

ROMA - "La lettera della Commissione - che al mio ministero non è mai arrivata (sarà in viaggio?) - esprime la mia stessa preoccupazione". Lo dice il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano commentando la lettera annunciata dall'Ue. "Ho ben presente il problema e già lanciato l'allarme: ho trovato il livello di investimenti pubblici al Sud più basso di sempre", spiega. "Lavoriamo con urgenza per impedire il disimpegno di risorse" Ue nel 2019, ma il punto più dolente è il "buco nero" delle risorse nazionali per la coesione ereditato dal passato". 

"Ho trovato - spiega il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano - il livello di investimenti pubblici al Sud più basso di sempre, un grado di attuazione dell'FSC irrisorio e un notevole ritardo nell'assorbimento dei fondi di coesione del ciclo 2014-2020 (appena il 20%, a quasi cinque anni dall'avvio). Stiamo lavorando con urgenza per impedire il disimpegno di risorse europee nel 2019, in particolare di alcuni programmi regionali che rischiano molto, ma il punto più dolente è il vero e proprio "buco nero" delle risorse nazionali per la coesione ereditato dal passato. È la mia battaglia da anni e proveremo a dare risposte, non solo alla Commissione, ma in primo luogo ai cittadini meridionali, con il Piano per il Sud".

Il governo proverà a dare risposte con “il piano per il Sud”: "la clausola per il 34% per investimenti ordinari al Sud che è ancora largamente sulla carta va attuata, perché è quella la base per garantire l’addizionalità delle risorse europee. Il fondo nazionale FSC va riprogrammato, tagliando laddove mancano progetti e finanziando interventi su scuole, manutenzione straordinaria delle città e della viabilità secondaria e “green new deal”. Ma la vera sfida è rafforzare la capacità amministrativa di regioni ed enti locali, per cui stiamo immaginando un protocollo e procedure standard per accelerare la realizzazione degli investimenti”. Lo spiega il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano. "Ai primi di novembre, al suo insediamento, presenteremo il Piano alla nuova Commissaria per la politica regionale, Elisa Ferreira. Sono chiamato a un vero e proprio salvataggio d’emergenza della politica di coesione. Ce la stiamo mettendo tutta".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: