Puglia, beni comuni e ambiente in un incontro al Pe

L'iniziativa ospitata dall'eurodeputata Eleonora Forenza (Gue)

Redazione ANSA

BRUXELLES - Contribuire al rilancio delle politiche per i beni comuni e la giustizia ambientale in Europa, partendo dalla Puglia. È l'obiettivo dell'incontro ospitato al Parlamento Ue a Bruxelles dall'eurodeputata barese di Sinistra Unitaria Europea (Gue-Ngl), Eleonora Forenza, che ha coinvolto gli esponenti dei movimenti per i beni comuni e la giustizia ambientale attivi a livello europeo e territoriale. "Abbiamo ragionato dei tanti conflitti ambientali che gravitano sulla regione Puglia: Ilva, Tap, trivelle, la questione della Xylella, del modello agricolo e dell'acquedotto pubblico pugliese", ha spiegato Forenza. "Ci sembra che connettere le questioni ambientali della Puglia ci aiuti a trovare delle soluzioni" per la Regione, ha aggiunto Forenza, "ma anche a immaginare un modello diverso di Europa". Presenti tra gli altri il costituzionalista e cofondatore del Coordinamento nazionale No Triv, Enzo Di Salvatore, Nicola Grasso dell'Università del Salento, e Loretta Moramarco del Comitato pugliese "Acqua bene comune".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: