Percorso:ANSA > Europa > Europa delle Regioni > Clima: eurodeputati scrivono a Bce, finanziare politiche verdi

Clima: eurodeputati scrivono a Bce, finanziare politiche verdi

Dus (Comitato delle Regioni Ue), chiediamo da tempo di agire su fondi Ue

18 settembre, 17:39
Clima: Iea, su emissioni serve sforzo maggiore Cop 21 Clima: Iea, su emissioni serve sforzo maggiore Cop 21

BRUXELLES - In che modo la Banca centrale europea, in quanto istituzione dell'Ue, intende allineare la sua politica agli obiettivi dell'accordo sul clima di Parigi. Lo chiede un gruppo di 5 eurodeputati dei Verdi che hanno indirizzato un'interrogazione scritta alla Bce, a meno di due mesi dalla Conferenza sul clima dell'Onu di Bonn. "Il tempismo è perfetto" commenta Marco Dus, consigliere comunale di Vittorio Veneto e relatore per il Comitato europeo delle Regioni (CdR) sul finanziamento delle politiche climatiche. Il parere da lui redatto è stato approvato oggi dalla commissione Ambiente del CdR con un solo voto contrario, e, dopo aver passato il vaglio della plenaria, sarà presentato dallo stesso Dus alla COP23 di Bonn.

 

"La lettera degli eurodeputati riprende ciò che le regioni europee chiedono da tempo: maggiore investimento da parte della Bce nelle politiche climatiche, fa piacere - commenta Dus - che per una volta gli enti locali e regionali si esprimano con la stessa voce degli eurodeputati, che poi è quella dei cittadini". "Abbiamo aspettative molto alte" dalla COP23, continua il membro del CdR, "perché si dovranno confermare e rilanciare con maggiore forza gli Accordi di Parigi", "e come abbiamo visto alcuni Paesi stanno accelerando molto, mentre altri corrono con il freno a mano tirato".

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA