Percorso:ANSA > Europa > Economia e lavoro > Le Maire, vogliamo bilancio eurozona attivo in 2021

Le Maire, vogliamo bilancio eurozona attivo in 2021

Scholz, tutti d'accordo, ancora più importante con Brexit

19 novembre, 20:18
(ANSA) - BRUXELLES, 19 NOV - “Vogliamo che il bilancio dell’eurozona entri in vigore entro il 2021”. Lo ha detto il ministro delle finanze francese Bruno Le Maire al termine dell’Eurogruppo sulla riforma dell’eurozona, sottolineando che si tratta di “una svolta politica maggiore” considerato che “un anno fa non si poteva neanche pronunciare questa parola”.

"Il 90-95% del lavoro è fatto, resta ancora una parte cruciale da fare ma nel complesso è un successo" la riforma dell'eurozona. In particolare per il bilancio per l'eurozona "sono stato felice di vedere che nessuno è stato offeso dalla proposta franco-tedesca ma al contrario tutti sono stati d'accordo e c'è stato un dibattito molto cooperativo". Lo ha detto il ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz in una conferenza stampa congiunta con il collega francese Bruno Le Maire al termine dell'Eurogruppo.

"L'eurozona con la Brexit diventerà ancora più importante nel quadro dell'Ue, ci sono già stati membri che chiedono come fare a far fronte all'impatto della Brexit", e quindi il nuovo bilancio ad hoc per i 19 "è qualcosa che aiuterà lo sviluppo di tutti". Lo ha sottolineato il ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz in conferenza stampa congiunta con il collega francese Bruno Le Maire. Si tratta infatti oggi di "un mondo completamente diverso da quello di una decina di anni fa" quando fu introdotto l'euro dove ad occuparsene c'era solo la Bce, ha spiegato, e questo mutato contesto "rende" un bilancio dell'eurozona "completamente fattibile", anche nell'ottica di "rafforzare" l'euro sul piano internazionale.(ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA