Percorso:ANSA > Europa > Consumi e consumatori > Copyright:Salini(Fi),riforma tutela da multinazionali web

Copyright:Salini(Fi),riforma tutela da multinazionali web

'Rinvio è passo indietro,piattaforme operano proprio tornaconto'

06 luglio, 16:13
(ANSA) - BRUXELLES, 6 LUG - "Nella discussione che si riaprirà a settembre all'Europarlamento difenderemo la riforma del copyright proposta dal Ppe perché va nella direzione giusta: difendere il diritto d'autore significa infatti tutelare la libertà di espressione di coloro che fondano la possibilità di lavorare sulla propria capacità artistica e creativa di generare contenuti di qualità". E' quanto dichiara l'eurodeputato di Forza Italia Massimiliano Salini dopo il voto in plenaria che ha rinviato a settembre l'esame della riforma sul copyright. "Il rinvio è un passo indietro. Svuotare il copyright del suo valore economico", spiega l'eurodeputato, "equivale infatti a consegnarsi nelle mani dei giganti del web che ne fanno un uso totalmente finalizzato al proprio tornaconto". E, conclude Salini, "al termine di questa 'filiera digitale' in cui le multinazionali che operano su internet guadagnano miliardi senza pagare quanto dovuto per il lavoro intellettuale di giornalisti, artisti e creativi e, alla fine, non vogliono neppure pagare le tasse attuando pratiche al limite dell'elusione fiscale, è più chiaro chi è vero amico dello sviluppo e dei cittadini e chi invece è loro nemico, al di là delle apparenze che sul web, mai come in questi giorni di disinformazione selvaggia e diffusione di fake news, spesso ingannano davvero". (ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA