Smog: in Nord Italia il 95% degli europei a rischio

Agenzia Ue conferma, Italia prima per morti da No2 e ozono

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 29 OTT - In Europa 3,9mln di persone abitano in aree dove sono superati contemporaneamente e regolarmente i limiti dei principali inquinanti dell'aria (Pm10, biossido di azoto e ozono). Di queste, 3,7mln, cioè circa il 95%, vive nel Nord Italia. E' quanto emerge dall'ultimo rapporto sulla qualità dell'aria dell'Agenzia Ue per l'ambiente. Il nostro Paese è al secondo posto in Europa per morti per Pm2.5 (60.600) e al primo per le morti da biossido di azoto (20.500) e per l'ozono (3.200).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: