Percorso:ANSA > Europa > Ambiente ed energia > Allarme Acea, taglio emissioni Pe completamente irrealistico

Allarme Acea, taglio emissioni Pe completamente irrealistico

Costruttori auto preoccupati, transizione sia a ritmo gestibile

11 settembre, 13:16
(ANSA) - BRUXELLES, 11 SET - I costruttori auto europei lanciano l'allarme sul taglio delle emissioni del 45% di vetture e camionette entro il 2030 proposto dalla commissione ambiente del Parlamento europeo. "Siamo molto preoccupati dalla direzione presa dalla commissione ambiente", ha dichiarato il segretario generale dell'Acea Erik Jonnaert, "i livelli di riduzione estremamente stringenti adottati sono completamente irrealistici". Questi, infatti, "richiederebbero un massiccio e improvviso spostamento sulla mobilità elettrica" quando, secondo il responsabile dell'associazione europea dei costruttori auto, "le condizioni quadro per un cambiamento così sismico chiaramente non ci sono, e i consumatori non sono semplicemente pronti per passare completamente all'elettrico a questo stadio".

Anche perché, spiega il responsabile Acea, la transizione verso la mobilità pulita "deve essere fatta a un ritmo che sia gestibile", sia per l'industria che per i consumatori e i Paesi Ue, che devono dotarsi delle infrastrutture di ricarica necessarie. Da qui l'auspicio di un "riesame" di questa posizione presa dalla commissione ambiente, per altro non in linea con quelle delle commissioni trasporti e industria, in occasione del voto della plenaria dell'Europarlamento a ottobre.

(ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA