Lavoro: Ue avvia consultazione sul salario minimo

Con parti sociali. Proposta Bruxelles tra qualche mese

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - La Commissione Ue ha lanciato una consultazione tra le parti sociali sul salario minimo, con l'obiettivo di capire se è necessaria un'azione specifica a livello europeo per assicurare che tutti abbiano uno stipendio sufficiente. "Non ci sarà un salario minimo che va bene per tutti", spiega la Commissione, sottolineando come alcuni Stati hanno già "ottimi sistemi", ma altri non ne hanno nessuno. Lo scopo della consultazione è capire se le parti sociali ritengono necessaria un'azione, e in caso affermativo se vogliono negoziare tra di loro. La Commissione "vuole assicurare che tutti i sistemi siano adeguati e abbiano coperture sufficienti".

La consultazione durerà sei settimane, sarà seguita da un'altra valutazione che prenderà lo stesso tempo, e solo in seguito la Commissione potrebbe presentare una proposta, ha spiegato il commissario al lavoro Nicolas Schmit.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: