Balcani: Varhelyi, adesione Albania e Macedonia priorità Ue

'A lavoro per ottenere presto l'avvio dei colloqui'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Con la mia prima missione nei Balcani occidentali, voglio inviare un forte segnale che per la Commissione Ue e per me personalmente la prospettiva europea della regione è una priorità". Lo ha detto il commissario Ue per l'Allargamento, Oliver Varhelyi, alla vigilia del suo viaggio in Macedonia del Nord e Albania, sottolineando di essere al lavoro per "ottenere presto" l'avvio dei colloqui di adesione all'Ue per Skopje e Tirana. Varhelyi sarà domani in Macedonia del Nord per incontrare i maggiori rappresentanti politici, tra cui il presidente Stevo Pendarovski e il nuovo premier macedone Oliver Spasovski, con cui terrà un punto stampa nel pomeriggio.

Giovedì il commissario si sposterà quindi alla volta dell'Albania. Dopo alcuni incontri a Tirana con i leader politici albanesi, il commissario si recherà insieme al premier Edi Rama a Durazzo, la città maggiormente colpita dal terremoto di novembre. "Siamo già in contatto con donatori e partner per garantire il successo della conferenza" organizzata da Bruxelles - e prevista per il 17 febbraio - per la ricostruzione, ha assicurato Varhelyi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: