Ue, Breton ha già venduto i suoi asset azionari

Da membro Commissione applicherà con rigore codice condotta

Redazione ANSA

BRUXELLES - Thierry Breton, il nuovo candidato designato dalla Francia alla Commissione Ue dopo la clamorosa bocciatura di Sylvie Goulard, "ha già venduto tutto il suo portafogli azionario ed ha cessato tutti i suoi mandati in aziende e associazioni". A spiegarlo è il portavoce della Commissione europea entrante, Eric Mamer. Secondo quanto spiegato da Mamer "Breton applicherà con estremo rigore il codice di condotta dei membri della Commissione, ed in accordo con la Presidente si ricuserà automaticamente da qualsiasi decisione finanziaria che riguardi Atos o una delle sue filiali. Breton ha un passato professionale che lo qualifica per il posto di commissario e difenderà l'interesse generale dell'Unione".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: