Dazi: il 21/11 in vigore trattato libero scambio Ue-Singapore

Via tariffe, per intesa su investimenti si attende ok Stati

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Entrerà in vigore il 21 novembre il trattato di libero scambio fra l'Ue e Singapore. Gli Stati dell'Unione hanno adottato oggi la decisione sull'accordo che permetterà di rafforzare le relazioni fra l'Europa e la repubblica asiatica, che è il più grande partner commerciale dell'Unione nella regione. Gli scambi di beni fra le due parti valgono in totale oltre 53 miliardi di euro, a cui se ne aggiungono altri 51 miliardi nel commercio di servizi.

L'accordo prevede che Singapore elimini tutti i dazi rimanenti su alcuni prodotti europei, come le bevande alcoliche, e mantenga l'attuale accesso 'duty-free' ai prodotti europei per cui già vige questo regime. Dall'altro lato, l'Ue toglierà i dazi a oltre l'80% delle merci importate da Singapore e rimuoverà le tariffe doganali restanti nei prossimi anni.

Barriere tecniche verranno rimosse anche in diversi settori come quello elettronico, automobilistico, farmaceutico, delle energie rinnovabili e dei prodotti di origine animale o vegetale. Ue e Singapore hanno concluso anche un accordo per la protezione degli investimenti, che però entrerà in vigore solo una volta ratificato da tutti gli Stati membri. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: