Sassoli, Turchia fermi immediatamente azione militare

Juncker, Ankara blocchi operazioni nel nord della Siria

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Chiedo con forza alla Turchia di interrompere immediatamente ogni azione militare" nel nord della Siria. Così il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli. "C'è una popolazione che ha già sofferto duramente. Non dobbiamo metterla in condizioni di avere altre sofferenze - aggiunge Sassoli -. Si fermi questo intervento, non sarà mai una soluzione ai problemi che abbiamo". 

"La comunità internazionale, l'Unione europea, le sue istituzioni chiedono che questo intervento si fermi e si discuta anche la possibilità di una zona "cuscinetto di sicurezza, ma" questo "certamente va fatto nella pace, nella stabilità e nel dialogo", conclude Sassoli.

Rivolgo un "appello alla Turchia affinché blocchi l'operazione militare in corso. La via militare non porta mai a buoni risultati". Così il presidente della Commissione dell'Ue Jean Claude Juncker intervenendo al Parlamento europeo. E rivolgendosi ad Ankara ha aggiunto: "non aspettatevi che l'Ue finanzi una cosiddetta zona sicurezza". 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: