Cyberattacchi: al via meccanismo Ue per sanzionare pirati web

Divieto viaggi in Europa e congelamento beni le misure previste

Redazione ANSA

BRUXELLES - L'Unione europea si è dotata di un meccanismo che prevede sanzioni mirate contro chi sferra cyberattacchi, ma anche contro eventuali mandanti o finanziatori. Il sistema è stato adottato formalmente stamani dal Consiglio dell'Ue. Le misure restrittive puntano a contrastare gli attacchi informatici, che costituiscono una minaccia per l'Ue o per i suoi Stati membri, e prevedono il divieto dei viaggi verso l'Ue e il congelamento dei beni. Ad insistere in particolare sull'adozione del meccanismo sanzionatorio sono stati Olanda e Regno Unito, anche alla luce dello sventato attentato informatico contro l'Agenzia per la proibizione delle armi chimiche (Opac) dell'ottobre scorso, e le ondate di cyberattacchi degli ultimi mesi.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: