Efsa, non c'è cura alla xylella, tutta l'Ue a rischio

Misure di controllo Ue restano per ora unica soluzione

Redazione ANSA

BRUXELLES - Non esiste ancora una cura in grado di eliminare il batterio vegetale xylella fastidiosa che minaccia non solo i Paesi mediterranei ma la maggior parte del territorio Ue. Sono le conclusioni di due pareri dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) resi noti oggi. Le opinioni confermano che alcuni trattamenti sperimentati in questi anni possono ridurre i sintomi, ma non eliminano il batterio. L'applicazione tempestiva delle misure di controllo Ue resta quindi l'unico modo per fermarlo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: