Fondi Ue: D'Amato (M5S), si bocci la macrocondizionalità

Appello eurodeputata Movimento ai colleghi italiani

Redazione ANSA STRASBURGO

STRASBURGO - "I falchi dell'austerity ci riprovano e vogliono sospendere i fondi europei a quei Paesi che non rispettano gli assurdi diktat dell'austerità. Questo è un voto contro l'Italia e contro le regioni più bisognose dei fondi europei. Siamo curiosi di vedere come voteranno tutti gli europarlamentari italiani, soprattutto quelli che fanno parte dei grandi gruppi: staranno dalla parte dei cittadini o eseguiranno gli ordini di scuderia di chi vuole imporre queste assurde regole?". Così Rosa D'Amato, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, interviene sul voto domani a Strasburgo sul Regolamento Disposizioni Comuni per il periodo 2021-2027.

"Noi siamo coerentemente contro e abbiamo presentato un emendamento di rigetto. Ci appelliamo a tutti, votate il nostro emendamento", prosegue D'Amato. "Già nel 2017 avevamo respinto gli assalti dei gruppi dell'establishment con un nostro emendamento che si esprimeva sul futuro della politica di coesione chiaramente contro la macrocondizionalità. Stavolta però i cittadini rischiano la sospensione dei fondi - prosegue -. Stiamo parlando di miliardi di euro. Diciamo no a questo ricatto contro i cittadini".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: