Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Bizzotto (Lega), valuteremo Weber alla prova dei fatti

Bizzotto (Lega), valuteremo Weber alla prova dei fatti

'Noi avanti con il miglior candidato: Matteo Salvini'

08 novembre, 16:18

HELSINKI - "La scelta del Ppe di candidare Manfred Weber alla Presidenza della Commissione Ue era cosa scontatissima, considerato che godeva dell'appoggio della Merkel e di Berlusconi. Vedremo ora come si comporterà il tedesco Weber, dato che negli ultimi mesi ha avuto posizioni alquanto ondivaghe su molte questioni". Lo dichiara il capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Mara Bizzotto. "Prima ha attaccato il governo italiano Lega-5 Stelle, poi ha avuto parole di forte apprezzamento e apertura per il nostro leader Matteo Salvini, successivamente ha aperto alle posizioni di Orban salvo poi votare le sanzioni contro Orban. Nelle prossime settimane valuteremo, alla prova dei fatti, cosa vuole fare davvero Weber e a quali alleanze intende lavorare. Guarderà ai socialisti come hanno fatto i suoi disastrosi predecessori o avrà il coraggio di aprire veramente al cambiamento e al nostro fronte sovranista?". 

 

Bizzotto precisa che la Lega "va "avanti con il nostro progetto di un grande raggruppamento identitario e sovranista che sta riscuotendo grandi adesioni e successi in moltissimi Paesi Europei e viste le scialbe candidature di Weber per i Popolari e di Timmermans per i Socialisti, siamo convinti che per il fronte sovranista il miglior candidato Presidente della Commissione Ue sia il nostro Matteo Salvini che riscuoterebbe un successo epocale che rivoluzionerebbe l'intera Europa". "Anche per il nostro schieramento è arrivato il tempo di individuare il candidato, e il nome più forte e con maggior consenso è sicuramente quello di Salvini", conclude.


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA