Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Cyberattacco: pressing Olanda-Gb per meccanismo sanzioni Ue

Cyberattacco: pressing Olanda-Gb per meccanismo sanzioni Ue

Documento con altri 5 Paesi per accelerare. Discussione a summit

15 ottobre, 10:07
Cyberattacco: pressing Olanda-Gb per meccanismo sanzioni Ue Cyberattacco: pressing Olanda-Gb per meccanismo sanzioni Ue

BRUXELLES - Lo sventato attentato informatico contro l'Agenzia per la proibizione delle armi chimiche (Opac), e l'ondata di cyberattacchi denunciato da Olanda e Gran Bretagna nei giorni scorsi, hanno dato nuovo impulso, nell'Ue, alla volontà di prevedere un meccanismo di sanzioni contro questo tipo di attività. Si punta ad un sistema sulla falsariga di quello che lunedì sarà adottato al consiglio Affari Esteri, a Lussemburgo, sull'uso delle armi chimiche, varato dopo il caso dell'avvelenamento a Salisbury dell'ex spia doppiogiochista Serghiei Skripal e di sua figlia Julia. 

 

In questo quadro, Olanda, Gran Bretagna, Estonia, Finlandia, Lituania, Lettonia e Romania hanno preparato un documento ufficioso ('non paper') per accelerare il lavoro condotto dal Servizio europeo per l'azione esterna (Seae). L'obiettivo è riuscire a raggiungere un'intesa sul provvedimento prima del marzo 2019. La questione sarà discussa sia al consiglio Esteri europeo di lunedì, che a quello Affari generali, per approdare sul tavolo dei 28 leader al summit di giovedì.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA