Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Bucarest a Ue, 'volevano rovesciare il governo con la forza'

Bucarest a Ue, 'volevano rovesciare il governo con la forza'

Premier Dancila scrive a Juncker sulle manifestazioni del 10 agosto

17 agosto, 19:29
La premier rumena Viorica Dancila con il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, in una foto d'archivio La premier rumena Viorica Dancila con il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, in una foto d'archivio

BRUXELLES - La premier romena Viorica Dancila (Psd) ha scritto una lettera al presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e al vicepresidente vicario Frans Timmermans, affermando che la protesta antigovernativa del 10 agosto, dispersa con la forza dalla gendarmeria, è stato "un tentativo di rovesciare il governo con la forza". Lo riportano media europei. La ricezione della lettera viene inoltre confermata dalla Commissione europea, che risponderà a breve.

 

Episodi come questo, scrive la premier romena nella lettera, "possono rappresentare un precedente pericoloso per gli Stati democratici". Durante la manifestazione del 10 agosto, erano state 100mila le persone scese in piazza nella sola Bucarest. La protesta era degenerata nella tarda serata, con la polizia che aveva risposto con lacrimogeni e idranti al lancio di pietre, bottiglie, fumogeni e petardi. Il bilancio era stato di oltre 450 feriti. Oltre 200 persone hanno sporto denuncia contro la violenza della gendarmeria, la cui risposta ai manifestanti è stata giudicata "sproporzionata". Ma la premier Dancila afferma che le forze dell'ordine hanno agito in modo legale, per impedire ai manifestanti di "entrare nella sede del governo". Le proteste si sono protratte per tre giorni. La Romania assumerà la presidenza di turno del Consiglio dell'Ue, dal primo gennaio.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA