Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Migranti: Moavero, se diventa questione Ue offre opportunità

Migranti: Moavero, se diventa questione Ue offre opportunità

Ministro vede Reynders, visione comune su stabilizzazione Libia

13 agosto, 17:14
Il ministro degli esteri Enzo Moavero Milanesi e il suo omologo belga Didier Reynders Il ministro degli esteri Enzo Moavero Milanesi e il suo omologo belga Didier Reynders

BRUXELLES - L'immigrazione è una questione "prioritaria per l'Italia visto il flusso degli ultimi anni", e per il Governo "non deve essere una questione italiana o spagnola a seconda dei flussi, ma deve essere europea", anche perché se viene affrontata come Ue "non solleva solo problemi ma offre anche opportunità": lo ha detto il ministro degli esteri Enzo Moavero Milanesi al termine dell'incontro con il suo omologo belga Didier Reynders. Moavero ha affrontato la questione con Reynders, raccogliendo "visione comune" soprattutto sul fronte confini esterni e quindi sulla necessità di garantire sicurezza alla Libia. Il ministro ha ribadito che la questione va esaminata a livello Ue, "sapendo che i migranti che scappano dalla guerra o ai regimi liberticidi dobbiamo accoglierli, ma deve essere l'Europa ad accoglierli". Noi, ha proseguito, "siamo per la distribuzione, che deve tener conto che si tratta di esseri umani e non di merci che possiamo far circolare senza tener in conto il loro parere".

 

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA