Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Bekaert: ambasciatrice incontrerà azienda e governo belga

Bekaert: ambasciatrice incontrerà azienda e governo belga

Approda a Bruxelles il caso della delocalizzazione

19 luglio, 16:20
Bekaert, lo stabilimento di Figline Bekaert, lo stabilimento di Figline

BRUXELLES - Anche la diplomazia italiana scende in campo per il caso nato dalla decisione di chiudere lo stabilimento Bekaert di Figline Valdarno, in provincia di Firenze. In linea con le indicazioni ricevute dal ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio e dalla Farnesina, l'ambasciatrice d'Italia presso il Regno del Belgio, Elena Basile, incontra infatti oggi i vertici del Gruppo Bekaert. Il 25 luglio prossimo l'ambasciatrice vedrà invece il ministro federale belga dell'Economia, Kris Peeters.

 

Obiettivo degli incontri, secondo quanto reso dall'ambasciata, è quello di sensibilizzare l'impresa e il governo belga in relazione ai costi sociali dell'operazione di chiusura dello stabilimento italiano e della delocalizzazione delle attività produttive in Romania. L'ambasciatrice farà inoltre riferimento all'indagine attualmente in corso da parte della Commissione Europea al fine di verificare che la delocalizzazione delle attività produttive della Bekart in Romania non sia attuata in contrasto con la regolamentazione europea in materia di aiuti di stato e di utilizzo di fondi strutturali Ue.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA