Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Macedonia: Ue, vittoria di entrambi leader e dei cittadini

Macedonia: Ue, vittoria di entrambi leader e dei cittadini

Mogherini-Hahn, ora attendiamo sì dei 28 ad avvio negoziati Ue

13 giugno, 08:44
Federica Mogherini Federica Mogherini

BRUXELLES - L'accordo tra la Grecia e l'ex repubblica jugoslava di Macedonia, nell'annosa disputa sul nome di quest'ultima, è "un risultato che appartiene ai leader dei due Paesi e alle loro squadre, ma prima di tutto appartiene a tutti i cittadini di entrambi i Paesi e dell'Europa intera": così l'Alto rappresentante, Federica Mogherini, e il commissario Ue all'Allargamento, Johannes Hahn, congratulandosi con i premier Alexi Tsipras e Zoran Zaev.

 

Il processo negoziale, avvenuto sotto l'egida delle Nazioni Unite e con il sostegno dell'Unione europea, "è anche una prova evidente del potere della diplomazia multilaterale, del dialogo, del rispetto e della volontà di trovare soluzioni vincenti per tutti, anche per i problemi più difficili", sottolineano Mogherini e Hahn. L'Alto rappresentante e il commissario evidenziano quindi l'importanza di "fare buon uso della finestra di opportunità che è stata spalancata" con l'intesa, "per accompagnare e consolidare i venti di pace e la cooperazione nell'intera regione" balcanica, confermandone la prospettiva europea.

 

"Attendiamo con impazienza che il Consiglio approvi la nostra raccomandazione ad aprire i negoziati di adesione con Skopje in giugno", aggiungono, sollecitando una scelta positiva da parte dei Ventotto al vertice del 28 e 29 giugno prossimi, "in riconoscimento dei notevoli risultati di riforma del Paese" e anche "nell'interesse" della stessa Ue.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA