Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Migranti: Ue ipotizza cambio approccio per intesa su Dublino

Migranti: Ue ipotizza cambio approccio per intesa su Dublino

Considerare possibilità obbligo relocation solo se crisi è grave

07 dicembre, 16:36
Migranti: Ue ipotizza cambio approccio per intesa su Dublino Migranti: Ue ipotizza cambio approccio per intesa su Dublino

BRUXELLES - La Commissione raccomanda al Consiglio europeo di considerare le sue proposte sui migranti nel loro insieme, con l'obiettivo di approvare, entro giugno 2018, una revisione del regolamento Dublino nel quadro di un accordo più ampio su tutte le riforme proposte. Un passo avanti verso la riforma del sistema Dublino potrebbe essere l'adozione di un approccio che preveda l'obbligo di ricollocare solo per le situazioni di crisi grave, mentre per le situazioni meno problematiche si fonderebbe su impegni volontari degli Stati membri.

 

Secondo la tabella di marcia della Commissione Ue, che punta a chiudere le 15 proposte pendenti delle 23 avanzate sulla politica migratoria, per la riforma di Dublino occorre trovare l'equilibrio tra "solidarietà e responsabilità a grandi linee per aprile". Questo passaggio, secondo quanto spiega il vicepresidente vicario dell'esecutivo Ue Frans Timmermans, "dovrebbe aprire la strada per un accordo dei leader Ue al vertice di Sofia a maggio, poi seguito velocemente dai negoziati, per arrivare all'intesa" definitiva al summit europeo di "giugno".

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA