Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Salini (Fi),Ppe difende obiettivo 27% rinnovabili entro 2030

Salini (Fi),Ppe difende obiettivo 27% rinnovabili entro 2030

Bocciata al Pe proposta dei Verdi che chiedeva di salire al 35%

09 novembre, 19:42
(ANSA) - BRUXELLES, 9 NOV - "Oggi il Ppe ha respinto il target del 35% proposto dai Verdi e difeso l'obiettivo della Commissione Ue di portare al 27% entro il 2030 il contributo delle rinnovabili nel mix energetico, un target già molto sfidante per il sistema industriale europeo, primo al mondo per investimenti in sostenibilità ambientale". E' quanto rende noto l'eurodeputato di Forza Italia Massimiliano Salini, relatore ombra per il Partito popolare europeo sul dossier per la revisione della direttiva fonti rinnovabili.

La proposta, spiega Salini, è stata bocciata con 30 voti contrari e 11 favorevoli in commissione trasporti al Parlamento europeo. "Come Ppe - prosegue Salini - abbiano inoltre chiesto che il parametro del 27% venga fissato a livello generale Ue, senza imporre target nazionali che metterebbero a rischio intere economie dei Paesi membri, e ribadito il no ad un passaggio immediato e non graduale ai biofuel di seconda generazione, che comprometterebbe l'impegno delle aziende che stanno ancora ammortizzando gli investimenti sostenuti per i biocarburanti convenzionali, decisi meno di otto anni fa seguendo la direttiva del 2009". (ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA