Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Banche: Tajani a Vigilanza Bce, rispetti competenze Pe

Banche: Tajani a Vigilanza Bce, rispetti competenze Pe

Non faccio polemica, ho solo posto tema limiti

09 novembre, 13:53
Antonio Tajani Antonio Tajani

ROMA - "Non faccio alcuna polemica. Ho solo posto il problema dei limiti della Vigilanza Bce sul tema delle banche nei confronti del potere del Parlamento europeo. Non può andare oltre i propri poteri, deve rispettare le nostre competenze". Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, sottolineando anche che "qualcuno, sbagliando, ha interpretato la mia scelta di rivolgersi alla Bce sui crediti deteriorati come una scelta tecnica. Invece è stata una decisione politica. Deve essere il luogo della rappresentanza, il Parlamento europeo, assieme al Consiglio, a scrivere le leggi, non possono farlo funzionari, tecnocrati che non sono eletti e non rispondono a nessuno". Il presidente dell'Europarlamento ha quindi evidenziato che "la politica deve tornare ad avere un ruolo centrale e tirare l'Europa fuori dal guado: questa è la risposta alla disaffezione dei cittadini. Se non avremo il coraggio allora i cittadini rifiuteranno di essere governati da tecnocrati, da funzionari che hanno vinto un concorso, ma non sono eletti da nessuno".

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA