Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Pittella, vergognose parole Dijsselbloem su Paesi Sud

Pittella, vergognose parole Dijsselbloem su Paesi Sud

Olandese alla Faz ha detto che spendono 'per donne e alcol'

21 marzo, 18:56
Jeroen Dijsselbloem Jeroen Dijsselbloem

BRUXELLES - Le parole del presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem in un'intervista alla Faz provocano la dura reazione del presidente del gruppo S&D Gianni Pittella. Parlando dei Paesi del Sud, Dijsselbloem aveva detto che, da socialdemocratico, attribuisce grande importanza alla solidarietà, ma "non puoi spendere tutti i soldi su alcol e donne e poi chiedere aiuto". Parole che hanno provocato un'ondata di sdegno sulla stampa spagnola. "Non è la prima volta che Dijsselbloem esprime opinioni economiche e politiche che contraddicono la linea della famiglia progressista europea", ha detto Pittella in una nota. "Ora con queste parole scioccanti e vergognose alla Frankfurter Allgemeine Zeitung, è andato molto oltre usando argomentazioni discriminatorie contro i Paesi dell'Europa del Sud. Non ci sono scuse o ragioni per usare un tale linguaggio specialmente da uno che è dovrebbe essere progressista", ha aggiunto. "Mi chiedo davvero se una persona con queste convinzioni possa ancora essere considerato adatto a fare il presidente dell'Eurogruppo", conclude Pittella.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA