Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Lavoro: M5S, Bruxelles agisca contro 156 licenziamenti a Ibm

Lavoro: M5S, Bruxelles agisca contro 156 licenziamenti a Ibm

In interrogazione si chiede risposta a abuso delocalizzazioni

02 settembre, 12:55
M5S, Bruxelles agisca contro 156 licenziamenti a Ibm M5S, Bruxelles agisca contro 156 licenziamenti a Ibm

BRUXELLES - Il Movimento 5 Stelle ha presentato un'interrogazione urgente alla Commissione europea per chiedere un'azione immediata contro il licenziamento di 156 dipendenti del gruppo IBM nelle quattro sedi di Roma, Milano, Torino e Perugia.

"Nell'interrogazione che ho presentato assieme a David Borrelli, Fabio Massimo Castando e Dario Tamburrano chiediamo all'Europa anche una risposta forte contro l'abuso delle delocalizzazioni delle produzioni nei Paesi extra-europei. Casi come quello dell'IBM compromettono la competitività e la sopravvivenza economica dell'Unione europea", dichiara l'eurodeputata del Movimento 5 Stelle Laura Agea.

"Quella di IBM è una delle tante storie da bollettino di guerra della disoccupazione italiana: negli ultimi 12 mesi di governo Renzi abbiamo perso 135 mila posti di lavoro tra i cittadini con meno di 50 anni e la disoccupazione giovanile sfiora di nuovo il 40%. Ma è anche il segnale di una crisi di fiducia nell'Europa. A parole l'Europa dice di voler investire nei settori che riguardano l'innovazione, nei fatti invece proprio chi è impiegato nel settore dell'information technology perde il posto di lavoro. La Commissione europea sta fallendo il raggiungimento dei suoi obiettivi 2020 nella lotta alla disoccupazione: la verità è che senza l'abbandono delle politiche di austerity è impossibile creare crescita", conclude Agea.


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA