Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Polonia: Commissione Ue, ok 1,7 miliardi per 330 km nuove strade

Polonia: Commissione Ue, ok 1,7 miliardi per 330 km nuove strade

Katainen, progetti faciliteranno commercio e turismo

18 marzo, 16:30
Polonia: Commissione Ue, ok 1,7 mld per 330 km nuove strade Polonia: Commissione Ue, ok 1,7 mld per 330 km nuove strade

BRUXELLES - Via libera della Commissione europea a dieci maxi-progetti, del valore complessivo di 3,3 miliardi di euro, per la costruzione di circa 330 km di nuove strade 'rapide' in Polonia. I progetti riceveranno nel complesso 1,7 miliardi di euro dall'Ue: 1,2 miliardi dal Fondo europeo di coesione e 493 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale.

 

"Le infrastrutture per i trasporti sono uno dei settori target del Piano di investimenti per l'Europa (o 'Piano Juncker', ndr)" ha detto il vicepresidente della Commissione europea, Jyrki Katainen. Questi progetti "aumenteranno l'accessibilità all'interno della Polonia, facilitando i collegamenti per gli scambi internazionali e aumentando il turismo" ha aggiunto Katainen. Quattro grandi progetti nelle regioni della Bassa Slesia e Lubuskie riceveranno un contributo di 776,2 milioni di euro dal Fondo di coesione Ue. Diverse fra queste strade seguiranno il tracciato di strade nazionali esistenti o delle loro vicinanze, e fanno parte del corridoio chiave Baltico-Adriatico della rete prioritaria europea TEN-T.

 

La Commissione europea investirà inoltre 493,3 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale in due maxi-progetti nella regione Warminsko-Mazurskie, nella quale la strada rapida S7 fa parte del corridoio europeo prioritario. L'accesso ai collegamenti interregionali, inoltre, verrà migliorato grazie ad investimenti da 441,3 milioni di euro del Fondo di coesione europeo, tramite quattro progetti nelle regioni di Podlaskie, Małopolskie, Swietokrzyskie and Mazowieckie dove la Via Baltica, una striscia di 970 km fra Varsavia e Tallinn, rappresenta un importante collegamento fra i Paesi baltici.

 

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA