Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Ue-17:innovazione;Italia ancora sotto media,Svezia in testa

Ue-17:innovazione;Italia ancora sotto media,Svezia in testa

Presentato da Tajani rapporto 2011

07 febbraio, 15:50
(ANSA) - BRUXELLES, 7 FEB - L'Italia rimane nell'ombra in fatto di innovazione nell'Unione europea, mentre la Svezia continua a brillare alla guida di un ristretto numero di Stati membri la cui performance in questo settore e' ben al di sopra della media comunitaria: e' quanto emerge dall'Innovation Union Scoreboard (Ius), la nuova pagella della Commissione sull'innovazione presentata oggi a Bruxelles dal vicepresidente responsabile per la Politica industriale, Antonio Tajani, e dalla responsabile per la Ricerca, Maire Geoghegan-Quinn.

La graduatoria divede i paesi dell'eurozona (Ue-17) in quattro gruppi. La Svezia guida la pattuglia di testa, denominata dei 'leaders' e formata da Danimarca, Germania e Finlandia. Il secondo gruppo, quello dei 'followers' (o inseguitori), vede in testa il Belgio seguito da Gran Bretagna, Olanda, Austria, Lussemburgo, Irlanda, Francia, Slovenia, Cipro ed Estonia: tutti paesi con un grado di innovazione ''vicino'' alla media Ue.

L'Italia guida il terzo gruppo, quello dei 'moderate' (o moderati), che include Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna, Ungheria, Grecia, Malta, Slovacchia e Polonia: in questo caso, il livello di innovazione e' ''sotto'' la media Ue. Al quarto gruppo appartengono invece i 'modest' (o modesti) - Romania, Lituania e Lettonia - la cui performance e' ''molto piu' bassa'' della media Ue.

La graduatoria si basa su 24 indicatori - tra cui gli investimenti nelle attivita' di ricerca e sviluppo e la collaborazione pubblico-privato - che insieme formano il cosiddetto Indice quadro dell'innovazione. In Europa, il leader indiscusso e' la Svizzera.(ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati