Percorso:ANSA > Europa > Agroalimentare > Ue: record occupati agricoltura Romania (29%), media e' 5%

Ue: record occupati agricoltura Romania (29%), media e' 5%

Cechi e slovacchi i lavoratori piu' numerosi industria

12 giugno, 16:20
(ANSA) - BRUXELLES, 12 GIU - La Romania e' il Paese dell'Unione europea che detiene il record di occupati nel settore dell'agricoltura (29%) sul totale della popolazione attiva, contro una media del 5% dei 27 e del 3,5% dell'Eurozona.

E' quanto emerge da un'analisi di Eurostat, l'ufficio statistico dell'Ue, sulla base dei dati del 2012.

I lavoratori agricoli risultano al di sotto del 2% in Paesi come Germania, Belgio, Gran Bretagna, Lussemburgo e Malta, mentre si attestano al 13,7% in Croazia (28/o Stato membro dal primo luglio 2013), al 13% in Grecia e al 12,6% in Polonia. Nel comparto industria (manifatturiero ed edilizia) invece e' la Repubblica Ceca ad impiegare il maggior numero di persone rispetto alla popolazione attiva (38,1%), seguita dalla Slovacchia (37,5%), mentre la Bulgaria segna il 31,3% e la Slovenia il 31%, contro una media Ue del 24,9%. Oltre due terzi di tutti gli occupati nell'Ue (39,6%) risulta impiegato nei servizi orientati al mercato come commercio, trasporti, ristorazione, alberghi, attivita' finanziarie e immobiliari. Un altro 30,5% dei lavoratori dell'Unione e' dipendente da amministrazioni pubbliche o e' impiegato nei settori di sanita', istruzione, arte, attivita' ricreative e altri servizi. (ANSA)

(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA