Gentiloni, non vedo l'ora di cominciare, ma aspettiamo

Per il momento della manovra se ne occupa Moscovici

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Non vedo l'ora di cominciare" il lavoro da commissario Ue agli Affari economici, ma il lavoro della Commissione Juncker "si prolungherà di qualche settimana, è inevitabile ormai immagino": lo ha detto il commissario designato agli Affari economici Paolo Gentiloni, al termine del suo incontro con Jean-Claude Juncker. Juncker "è amico dell'Italia, ha guidato la Commissione con ragionevolezza e attenzione ai problemi europei dando anche un contributo molto spesso alla soluzione di questioni complicate", ha detto Gentiloni. "La mia è stata una visita di cortesia per ringraziarlo per il suo lavoro, lavoro che naturalmente si prolungherà per qualche settimana, è inevitabile ormai immagino".

Il commissario designato ha sottolineato che "saranno settimane anche complicate e importanti su tanti terreni, per ciò che mi riguarda aspetto che si completi il percorso di formazione della Commissione". E per quanto riguarda la manovra italiana, ha spiegato che "per il momento" se ne occuperà ancora il commissario Moscovici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: