Pmi: accordo Cdp-Fei, 300 milioni fondi per settore cultura

Piano Juncker si attiva in Italia per programma Europa creativa

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Finanziamenti per 300 milioni di euro alle pmi italiane dei settori culturali e creativi. Ad attivarli è l'accordo di garanzia tra il Fondo Europeo per gli Investimenti (Fei) e la Cassa depositi e prestiti (Cdp) nell'ambito della Cultural and Creative Sectors (CCS) Guarantee Facility del Programma "Europa Creativa".

L'accordo, spiega una nota, ha l'obiettivo di sviluppare 300 milioni di nuovi finanziamenti per circa 3.500 piccole e medie imprese italiane attive nei settori culturali e creativi, con un'iniziativa sostenuta dall'Unione Europea attraverso le risorse del Piano Juncker. L'iniziativa promuove la concessione di nuovi finanziamenti alle imprese operative in numerosi settori, tra i quali cinema, TV, editoria e architettura. Nei prossimi sei mesi si stima che circa 900 imprese potranno accedere ai finanziamenti garantiti.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."