Eurostat, Roma capitale sempre più popolosa, ma invecchia

Cresce a ritmi record in Ue. Milano prima in Italia per abitanti

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Una capitale dove la popolazione aumenta a ritmi da record in Europa, ma diventa sempre più anziana. È la fotografia di Roma scattata da Eurostat nel suo 'Regional yearbook 2019', pubblicazione annuale che raccoglie tutti i dati statistici riguardati i territori dell'Unione. Dal 2008 al 2018, il numero di abitanti di Roma è aumentato dell'11,7%, il tasso più alto fra le principali capitali Ue (Parigi, Madrid, Berlino), percentuale che arriva fino al 14,4% se si considera anche il territorio adiacente alla città, dove la maggior parte dei lavoratori gravita comunque sulla capitale ('commuting zone'). Una tendenza preoccupante emerge però se si guarda all'età media della popolazione di Roma: in un decennio è calato il numero di residenti fra i 25 e i 44 anni, mentre è cresciuta la fetta di chi ha fra 45 e 54 anni.

La crescita record di Roma non basta però a battere il primato di Milano come città più popolosa d'Italia (5,1 milioni di abitanti, 'commuting zone' compresa), nonché prima in Europa fra le "non capitali". Prima nell'Ue è l'area di Parigi (12,8), seguita da quella londinese (12,1 milioni), che quasi doppia quella di Madrid (6,6 milioni) e Berlino (5,1 milioni). Roma è ottava (4,4 milioni), mentre nona è Napoli (3,4 milioni).

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."