Europa-Regioni:2,8 mld totali per misure giovani disoccupati

Dopo rifinanziamento Ue, Anpal ha esteso l'orizzonte al 2020

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 5 LUG - Considerati gli "elevati tassi di disoccupazione giovanile ed i positivi risultati dell'iniziativa per l'Occupazione giovanile e di Garanzia giovani", l'Unione europea ha deciso nel 2017 di rifinanziarli, dunque, dal budget iniziale (approvato nel 2014) di circa 1,5 miliardi, "sono stati nel complesso ottenuti nel 2017 finanziamenti comunitari addizionali per circa 903 milioni". A fronte di queste risorse aggiuntive, l'Anpal (Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro), recita il rapporto illustrato stamani, "ha esteso l'orizzonte temporale di intervento a tutto il 2020", ampliando il raggio d'azione per "favorire l'occupazione di giovani disoccupati, non necessariamente 'Neet', residenti nelle Regioni in ritardo di sviluppo e in transizione": pertanto, includendo pure i finanziamenti del Fse (Fondo sociale europeo) e quelli nazionali, la dotazione, "comprensiva delle risorse della prima e della seconda fase, ammonta a 2,8 miliardi". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."