Basilicata, 16,3 milioni alle politiche sociali

Da finanziamenti europei Pse e Pon inclusione

Redazione ANSA POTENZA

POTENZA - La Regione Basilicata ha destinato circa 16,3 milioni di euro, da finanziamenti europei del Fondo sociale 2014-2020, e del Pon inclusione, per i percorsi di inclusione sociale e per i progetti sperimentali di contrasto alla povertà nei nove ambiti territoriali lucani, e per progetti specifici a Potenza e Matera. Le iniziative e i progetti messi in campo in questi anni sono stati illustrati lunedì, a Potenza, nel corso del convegno su "Contrasto alla povertà e percorsi sperimentali di inclusione".

Uno dei due avvisi pubblici del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali - a cui hanno fatto riferimento le attività organizzate negli ultimi tre anni - ha "introdotto uno strumento di contrasto alla povertà - ha spiegato la referente del Dipartimento politiche della persona della Regione, Carolina Di Lorenzo - mentre il secondo avviso ha riguardato la marginalità adulta e gli interventi per i senza fissa dimora". La Regione, ha quindi concluso Di Lorenzo, "ha ampiamente programmato queste iniziative, che hanno successo solo se trovano un substrato territoriale particolarmente adeguato: quello lucano lo è, e abbiamo organizzato gli ambiti socio-territoriali, ovvero aree omogenee e idonee ad assicurare i livelli essenziali delle prestazioni sociali e sociosanitarie".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."