Cinema, nuovo bando fondi Ue a sostegno produzioni in Veneto

Oltre 1 milione euro per fiction e animazione, 150mila a documentari e corti

Redazione ANSA VENEZIA

VENEZIA - La Giunta regionale del Veneto, su proposta degli assessori al turismo e alla programmazione Fondi Ue, Federico Caner, e alla cultura, Cristiano Corazzari, ha approvato oggi, nell'ambito delle azioni relative al Piano operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020, l'azione definita di 'Supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione di identificati attrattori culturali e naturali del territorio, anche attraverso l'integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, creative e dello spettacolo' e il relativo 'Bando per l'erogazione di contributi a favore della produzione cinematografica e audiovisiva'.

"Gli obiettivi - spiega Corazzari - sono quelli di valorizzare le location venete, rafforzare la competitività delle imprese cinematografiche e culturali che operano nel territorio, favorire l'incremento del numero di case di produzione cinematografica nazionali ed estere che realizzano investimenti in Veneto, realizzare coproduzioni cinematografiche internazionali con il conseguente aumento dell'indotto economico sul territorio anche sotto il profilo occupazionale". "Il bando mette a disposizione complessivi 1,5 milioni di euro - precisa Caner - e prevede la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno degli investimenti per produzioni audiovisive effettuati da case cinematografiche". In particolare, 1 milione e 350 mila sono destinati a sostenere opere di fiction e animazione, 150mila euro alla produzione di documentari e cortometraggi

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."