Ok Giunta Sardegna a progetti per integrazione richiedenti asilo

Due iniziative approvate e finanziate con fondi statali e Ue

Redazione ANSA

CAGLIARI - Tutela della salute dei richiedenti asilo in condizione di vulnerabilità e azioni di inserimento nei contesti di scuola, formazione e lavoro: sono le due iniziative approvate con delibera dalla Giunta regionale e finalizzate all'integrazione dei migranti ospitati nei centri di accoglienza della Sardegna. La prima ha una durata di 24 mesi con un costo di 280mila euro. Grazie a questo progetto, i soggetti più vulnerabili verranno seguiti dal gruppo multidisciplinare dell'Ats che, attraverso una "Unità mobile", dovrà monitorare le situazioni più gravi. Il secondo progetto dura ugualmente due anni, costa 463mila euro e prevede la qualificazione del sistema scolastico in contesti multiculturali e la promozione della partecipazione attiva dei migranti alla vita economica, sociale e culturale. "I due progetti - ha sottolineato l'assessore agli Affari generali, Filippo Spanu - hanno già avuto il via libera del Ministero dell'Interno nella sua qualità di Autorità Responsabile del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (Fami) e sono interamente finanziati con fondi statali ed europei".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."