Ue: non cambieranno i portafogli dei 3 commissari mancanti

Ancora nessuna risposta da Londra sul futuro commissario britannico

Redazione ANSA

BRUXELLES - La presidente eletta Ursula von der Leyen "non cambierà i portafogli" dei tre candidati commissari, quello francese Thierry Breton (Mercato interno, industria della difesa e spazio), l'ungherese Oliver Varhelyi (Allargamento) e la romena Adina Valean (Trasporti). Lo ha reso noto oggi il capo dei portavoce della futura commissione europea. Lo stesso portavoce ha poi aggiunto che Ursula von der Leyen non ha ancora ricevuto una risposta da Londra sul futuro commissario britannico dopo la lettera che ieri ha inviato al premier Boris Johnson.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo nell'ambito della comunicazione. Il Parlamento europeo non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre il Parlamento europeo non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."