Fitto (Fdi) eletto co-presidente del gruppo Ecr al Pe

Insieme a polacco Legutko. 'Orgoglio per me e Fratelli d'Italia'

Redazione ANSA

BRUXELLES - L'eurodeputato italiano Raffaele Fitto (Fratelli d'Italia) è stato eletto co-presidente del gruppo dei Conservatori e riformisti (Ecr) insieme al polacco Ryszard Legutko (Diritto e giustizia-Pis). "Essere stato eletto all'unanimità co-presidente del gruppo dei Ecr non è solo un grande onore, ma anche un motivo di soddisfazione e orgoglio per me e per Fratelli d'Italia", ha affermato Fitto, sottolineando che "oggi, in Europa, Fratelli d'Italia è la seconda delegazione del gruppo europeo dei conservatori". 

"La mia elezione a co-presidente è la prova di quanto e come siamo cresciuti politicamente e nelle urne. Un grazie ai colleghi di tutte le delegazioni che mi hanno dato fiducia, darò il massimo perché sia ben riposta", ha detto Fitto. "Il grazie più grande va a Giorgia Meloni - ha aggiunto - per la sua lungimiranza, per aver intuito che nel centrodestra c'era bisogno di una nuova proposta politica che rilanciasse i valori e i principi della destra, ma con un nuovo linguaggio capace di includere anche chi veniva da storie diverse, ma coerenti con un percorso. Oggi la mia elezione è il successo anche di questo progetto politico". 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo nell'ambito della comunicazione. Il Parlamento europeo non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre il Parlamento europeo non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."