Beghin (M5S), Conte a Bruxelles parlerà a nome degli italiani

Europa cambi in meglio e riparta con meno vincoli di austerità

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - "Il Presidente del Consiglio Conte domani, in sede di Consiglio europeo, parlerà a nome di tutti gli italiani. Se l'Europa vuol cambiare in meglio deve ripartire con più investimenti e meno vincoli di austerità, più diritti e meno tagli". Lo dichiara la capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo Tiziana Beghin. "Punire gli Stati europei non serve a niente e non paga, le imposizioni a livello europeo hanno prodotto solo macerie e hanno impedito ai Paesi in difficoltà di risollevarsi, contribuendo anzi a mettere in ginocchio i cittadini europei - prosegue la nota -. Ora però i cittadini vogliono rialzarsi, Bruxelles dunque tenga in considerazione la congiuntura sfavorevole che sta attraversando tutta l'Europa e metta al centro della propria agenda politica lo sviluppo sostenibile e non i vincoli di bilancio". 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo nell'ambito della comunicazione. Il Parlamento europeo non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre il Parlamento europeo non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."