Europee: Salvini, vogliamo cambiare Ue dall'interno

'Candidarmi a Commissione? Faccio ministro'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Cambiare dall'interno: ridare sangue nelle vene di un'Europa che si è sclerotizzata, che è da decenni amministrata dalle stesse formazioni e dalle facce". Lo ha detto a Bruxelles il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, interrogato dalla stampa sul suo progetto per le europee. "Il nostro obiettivo - spiega Salvini - è entrare in queste istituzioni per ridare nuova vita a un bellissimo sogno", ossia al "progetto europeo". "Chiedete ai greci", "ai francesi in questi giorni o ai disoccupati italiani e spagnoli in cosa si è trasformato questo sogno", ha insistito Salvini.

Il vicepremier per il momento esclude di candidarsi alla Commissione alla guida dei sovranisti: "Faccio il ministro dell'interno e ringrazio Dio e gli italiani per questa grandissima opportunità. A questo mi dedico dalla mattina alla sera", ha assicurato, ai giornalisti oggi a Bruxelles.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo nell'ambito della comunicazione. Il Parlamento europeo non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre il Parlamento europeo non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."