Quarta proiezione Parlamento Ue: Ppe 182 seggi, S&D 147

Liberali 109, Verdi 69. In Croazia, alleati M5S Zivi Zid ottengono un seggio

Redazione ANSA

BRUXELLES - Nella nuova proiezione della composizione del futuro Parlamento Ue, al Partito popolare vanno 182 seggi, col 24,23%; ai Socialisti e Democratici 147 con 19,57%; e ai Liberali 109 seggi, col 14,51%. Quarti i Verdi con 69 seggi al 9,19%, seguono i Conservatori Ecr a 59 a 7,86%; mentre l'Enf (il gruppo della Lega di Salvini) avrebbe 58 seggi al 7,72%; e l'Efdd (il gruppo dei Cinque Stelle e di Farage) 54 col 7,19%. La Sinistra Gue ottiene 38 seggi al 5,06. I dati sono aggiornati sulla base dei risultati ufficiali parziali.

Gli alleati del M5S alle Europee in Croazia, il partito populista Zivi Zid, riescono per la prima volta ad entrare all'Eurocamera con un seggio col 5,66%, superando la soglia di sbarramento. A scrutinio ultimato si registra una vittoria dei conservatori dell'Unione democratica croata (Hdz) del premier Andrej Plenkovic col 22,7% e 4 seggi per il Ppe, mentre l'opposizione di centrosinistra è al 18,7%, ed ottiene 3 seggi (S&D). La coalizione di estrema destra prende l'8,5%.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo nell'ambito della comunicazione. Il Parlamento europeo non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre il Parlamento europeo non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."