Studio Ue, benessere e istruzione incidono su obesità bambini

Analisi del Centro ricerche della Commissione su dati Regioni

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Il livello di istruzione e di benessere economico sono una delle variabili che incidono di più su alte percentuali di obesità e sovrappeso nella popolazione infantile, fenomeno presente soprattutto nel Sud Europa, con quasi il 40% dei bambini sovrappeso in Grecia e appena il 13-15% in Paesi come l'Olanda o la Danimarca. E' quanto emerge da un'analisi realizzata dal Centro comune di ricerca della Commissione europea a partire da dati socio-economici regionali.

Lo studio conferma che l'Italia si colloca nella fascia di Paesi che dove circa un terzo dei bambini di 11 anni è sovrappeso o obeso, mentre tra gli adulti i livelli sono tra i più bassi in Europa. Se si mettono in relazione questi dati con il grado di istruzione, la situazione dell'Italia e di altri Paesi del Sud-Europa migliora, e peggiora nei Paesi del nord Europa.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."