Agricoltura: esperti Ue, metodo Psr su sviluppo-cooperazione

Task force Africa rurale pubblica prime raccomandazioni

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Un approccio territoriale come i programmi di sviluppo rurale Ue per creare reddito e lavoro in Africa. E' una delle raccomandazioni preliminari della task force della commissione europea per l'Africa rurale, guidata dall'esperto irlandese Tom Arnold. Il gruppo di studiosi ha terminato il mandato dopo sei mesi di lavori e pubblicherà un rapporto a metà gennaio, con raccomandazioni basate essenzialmente sull'esperienza europea di sviluppo delle comunità 'dal basso', avviate grazie al fondo agricolo europeo per lo sviluppo rurale. Si tratta di iniziative come i gruppi di azione locali, i gruppi operativi e i network per l'innovazione.

La task force raccomanda anche di migliorare l'accesso al credito e la cooperazione con l'Ue per le aziende più grandi e incoraggia i paesi africani a creare una più forte integrazione commerciale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."